Automotore da manovra ABL 0443 “Sogliola”

Automotore da manovra ABL 0443

Dati tecnici

Anno di costruzione 1939 Massa in servizio 6500 Kg
Costruttore Antonio Badoni, Lecco Massa aderente 6500 Kg
Rodiggio B Velocità massima 15 Km/h
Lunghezza totale 3410 mm Potenza massima 73 CV
Motore FIAT 355C Diametro ruote motrici 500 mm
Cilindrata,
Disposizione
(non disponibile)
6 cilindri in linea
Sforzo di trazione massimo 2500 Kg
Ciclo Diesel, iniezione diretta Numero marce 4 a comando manuale
Cambio Meccanico FIAT Trasmissione finale Catene a rulli

A chi apparteneva

Esercito Italiano – Reggimento Genio Ferrovieri

Storia

I carrelli automotori del tipo IV N derivano dal tipo IV B, mediante l’installazione di un motore Diesel in luogo del propulsore a benzina del tipo originale.

La peculiarità che ha fatto la fortuna di questo modello, e di tutti i suoi derivati è, oltre alle piccole dimensioni, la possibilità di agganciare la colonna da manovrare mediante un maniglione a vite azionabile dal manovratore direttamente a bordo del mezzo, senza richiedere l’intervento di un assistente a terra. Inoltre, un martinetto, pure azionabile dal manovratore, permette di scaricare parte del peso del primo veicolo della colonna sull’asse dell’automotore, aumentandone, di conseguenza, il peso aderente e la forza di trazione.

L’unità facente parte della nostra collezione proviene dal Reggimento Genio Ferrovieri dell’Esercito, che lo aveva distaccato presso il Deposito Materiali Trasmissioni di Camnago-Lentate.

Nel 2003 è stato sottoposto ad un sommario restauro estetico ed ha partecipato, assieme ad altri rotabili del MFP, alle riprese di alcune scene dello sceneggiato televisivo “Le stagioni del cuore”, di Antonello Grimaldi, girate nello stabilimento della ex Manifattura Tabacchi di corso Regio Parco, a Torino.

Dove si trova

Ricoverato presso l’Officina di Torino Ponte Mosca

Attenzione - Browser non aggiornato

Per vedere il sito correttamente aggiorna il tuo bwroser. Aggiorna il mio browser

×